A Glocal13, strumenti per il business

profitA Glocal13 molti appuntamenti per imparare i trucchi del mestiere del giornalista, ma anche per sfruttarli con successo. Come sostenere una propria attività e come farlo con profitto, sono le domande a cui si cercherà di rispondere con l’aiuto di giornalisti, comunicatori, imprese che, come si suol dire, sanno il fatto loro.

Si parte il 14 novembre con l’incontro Il lavoro nella rete: dal coworking ai wwworkers. Non tutti sanno di cosa si tratti, ma nel mopndo del lavoro, in particolare quello dei giornalismo freelance, questi nuovi strumenti sono una grande opportunità: dalla condivisione di spazi, fisici, ma non solo, a quella di metodologie, valori, talenti e, quindi, alla nascita di progetti comuni, le potenzialità sono enormi. Con noi saranno Giampaolo Colletti ideatore di Wwworkers, Dario Di Vico giornalista de Il Corriere della SeraIvana Pais dell’Università Cattolica (laretechelavora), Marco Pichetto Sindaco di Veglio, Biella, ideatore del Veglio Coworking Project, Massimo Carraro di Cowo).

Per quanto riguarda le singole testate giormalistiche e la necessità di restare competitivi sui mercati, due incontri ad hoc. Come campa un giornale on line? è il titolo del primo panel che vedrà protagonisti oltre a Aldo Daghetta di EtaliaGabriele Ronchini di 4wmarketplace, Davide Pozzi di Hardware upgrade, Roberto Binaghi di Mindshareword e Paolo Pozzi (New Tabloid), per indagare nel contesto editoriale attuale, le opportunità per un giornale di autosostenersi.

Il secondo è dedicato ad un tema molto di tendenza – lo racconta la stessa recente esperienza del Festival di Perugia – e, cioè, il Crowdfunding: quando a finanziare progetti e giornali è “la gente.”  Parleranno di questo processo di collaborazione economica volto a  sostenere progetti comuni: Ivana Pais,  Marina Petrillo direttrice di Radio PopolarePeter Gomez de ilFattoquotidiano ed Eleonora Voltolina (Articolo 36), coordinati da Roberto Morandi di Varesenews.

Alle imprese digitali, e alle eccellenze in rete, come casi  esemplari di business è dedicato invece un incontro con testimonianze e casi di best practice dal mondo del lavoro e dell’impresa. Oggi, infatti, non solo l’immagine aziendale passa dalla rete, ma l’Impresa stessa: il web e i social network oggi sono reali strumenti di crescita e di sviluppo, non solo canali di comunicazione. A Glocal13, Giampaolo Colletti intervisterà Angelo Bongio di Confartigianato Varese, Luigi Caricato Direttore della Comunicazione Esterna Gruppo di BTicino, Luca Carbonelli di Caffè Carbonelli ed Elisa di Battista di laureatiartigiani.

Di opportunità di fare business, per tutti, si parlerà anche nei nostri 11 workshop tecnici gratuiti (qui il calendario mentre per prenotarvi ecco come potete fare). Dalle potenzialità di LinkedIn come strumento di lavoro con un incontro tenuto da Alessandro Gini e Magoot, a Le 5 cose da sapere per vincere con il mobile con focus sul fenomeno delle App e sulle sue potenzialità per il business, passando per il valore economico della Reputazione digitale.

Ricordiamo che gli incontri di Glocal13 sono tutti gratuiti e l’ingresso è libero fino a esaurimento posti. E’ possibile però registrarsi.

 

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a