Torna Blogfest, un premio anche per il “miglior tweeter politico”

Qual è il miglior sito dell’anno? Per quale dei vari  politici che utilizzano i social network parteggia il popolo della rete? Quanti  saranno ad acquistare l’iPhone 5 nel giorno della sua uscita? Questi e tanti altri  gli interrogativi a cui risponderanno blogger, giornalisti e utenti della Rete, nativi  digitali e no.
Con l’ottava edizione della BlogFest i protagonisti del web si incontrano a Riva  del Garda tra il 28 e il 30 settembre attirando sulle rive trentine del  Lago di Garda migliaia di persone che utilizzano la rete per diletto o per lavoro:  un momento d’incontro in cui superare le “barriere” del virtuale e dare volti  e voci alle firme dei siti e blog più seguiti.
Un festival che nasce come primo raduno italiano interamente dedicato alla  passione per Internet e a tutto ciò che le gravita intorno, in particolare i blog, i  social network (con grande evidenza per Twitter, Facebook e Google+, quest’anno) e le community: una sorta di “gita scolastica” in cui gli internauti  possono ritrovarsi per tre giorni di confronto e divertimento.
A Riva del Garda, grazie al main sponsor della manifestazione TIM, sarà possibile – utilizzando tablet abilitati –provare in prima persona il 4G, la tecnologia LTE  che consente una velocità di trasmissione dei dati fino a 100 Mbit/s
Ad animare l’evento, diversi BarCamp autogestiti dai partecipanti e suddivisi  per argomento: il FoodCamp, dedicato al mondo del cibo sulla rete e non; lo ScienceCamp, attraverso il quale 30 scienziati si confronteranno sulle nuove scoperte; il 12Camp, dedicato alle donne che vogliono imparare a camminare con destrezza su un tacco 12.
Nel corso della giornata di sabato, presso la Centrale Telecom di Riva del Garda, si terrà l’incontro “Web is Mobile: il futuro”, all’interno del quale il giornalista (nonché popolarissimo “tweeter”) Beppe Severgnini si confronterà con l’AD di Telecom Italia, Marco Patuano.
Il programma prevede anche un dibattito sull’editoria e il futuro condotto dal direttore di “Che Futuro!” Riccardo Luna; un incontro sulla sicurezza informatica nell’ambito delle famiglie a cura di Google; una caccia al tesoro per le vie di Riva del Garda a cura di Microsoft; e un “WriteCamp” dedicato agli scrittori e ai lettori che utilizzano la rete.
Ad animare le serate due Dj-set (uno nella serata di venerdì, con Ema Stokholma e Andrea Delogu, l’altro il sabato, a cura del vice-direttore di Rolling Stone Italia Fabio De Luca) e l’annuale celebrazione degli attesissimi MIA – i Macchianera Italian Awards, ormai universalmente riconosciuti come i premi ufficiali della rete italiana.
Quest’anno una delle categorie più combattute (oltre a quelle dei premi più ambiti, ovvero “Miglior sito italiano”, “Miglior Tweeter italiano” e “Personalità in rete 2012”) sarà quella della politica: in lizza come“Miglior Politico sul web” e “Miglior Tweeter politico italiano” ci sono, tra gli altri, Matteo Renzi, Pierluigi Bersani, Beppe Grillo, Antonio Di Pietro e Giuliano Pisapia.
Il sito Dagospia, Beppe Grillo, il gruppo di hacker “Anonymous” e l’opinionistablogger Selvaggia Lucarelli si contendono il titolo di “Cattivo più temibile della rete”.
Nel campo dell’editoria sono invece in gara praticamente tutti i maggiori organi  di stampa italiani: Corriere della Sera, la Repubblica, la Stampa, Il Sole 24  ore, l’Espresso, Il Post e, unico tra i televisivi, SkyTG24. L’Huffington Post di Lucia Annunziata non è in gara in quanto ha debuttato a votazioni già avvenute.
A chi desidera partecipare, Ingarda, l’Azienda per il Turismo del Garda Trentino, propone speciali offerte per il soggiorno a Riva del Garda, con soluzioni per tutti i gusti e le tasche, dall’hotel a 4 stelle al campeggio.
Per prenotazioni: www.gardatrentino.it.
Sito ufficiale: www.blogfest.it

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a