Il viaggio di Davide Van De Sfroos tra Terra e Acqua

3150127857_IMG_7299Le elenca tutte d’un fiato le quindici tappe del suo tour. Ma questa volta Davide Van De Sfroos non parla di musica, ma di un progetto molto più ampio dove le note c’entrano solo in parte.
Si chiama  “Terra e acqua”, ed è un format multimediale dove si parla di territorio, tradizioni, immagini, poesia e tanto altro. Un progetto corposo nato dopo un anno di lavoro ma sopratutto dalla voglia di Van De Sfroos di conoscere la terra che ha tanto cantato.
«Mettere i piedi sulla terra, sentire gli odori, toccare con le proprie mani. Il progetto è nato dall’esigenza di riscoprire paesi e tradizioni, di immergersi completamente nelle terre intorno al Lago. Così ho iniziato questo tour alla scoperta dei luoghi, ho percorso sentieri, scalato rocce, remato, fatto tuffi nel lago» spiega il cantautore.

Un percorso, quello di Davide, che è diventato un format televisivo, una guida turistica e un sito internet. Le storie raccolte a Torno, Nesso, Lezzeno, Bellagio, Moltrasio, Carate Urio, Laglio, Brienno, Argegno, Lenno, Tremezzo, San Sirto, Dongo e Gravedona infatti, sono state raccolte in docu-film che andrà in onda in otto puntate da quaranta minuti su RaiCinque (non è ancora confermata la data di messa in onda).
Un percorso di immagini dove Davide Van De Sfroos è protagonista e dove si possono vedere i luoghi visitati e le interviste alle persone incontrate, senza dimenticare la sua musica di sottofondo.

Un viaggio che si è anche trasformato in guida turistica: 148 pagine dove si trovano le 25 località percorse, 8 ricette tipiche della zone, 84 strutture ricettive del territorio, 72 luoghi narrati e dove i paesi sono divisi uno per uno, accompagnando il lettore in un vero e proprio percorso (le guide sono vendute sul sito www.net-book.it, nelle librerie e punti turistici a 10 euro).

A questo si aggiunge la possibilità di avere, all’acquisto della guida, una card che permette di avere sconti sui mezzi di trasporto della zona e così pullman, treni e battelli costano il 10% in meno. Un progetto, quello realizzato da Davide Van De Sfroos e dai suoi collaboratori che è partito da un’esperienza personale ed è arrivato a realizzare una guida turista del territorio in cui non manca nulla per accontentare il turista. «E’ stato molto difficile racchiudere una storia così grande in un libro così piccolo». Davide Van De Sfroos usa metafore per raccontare di questo progetto che da quanto è iniziato è diventato sempre più grande e, oltre a regalare emozioni, è diventato un format completo. Oltre al docu-film e alla guida turistica infatti è nato anche un sito internet che accompagna il navigatore sul giro del lago virtualmente. «Tutte le maestranze che hanno lavorato alla realizzazione di questo progetto – continua Davide – sono di Como e abbiamo coinvolto anche tanti giovani di diverse professioni». E siamo certi che, in qualche modo, questo “Terra e Acqua” lo ritroveremo in qualche modo anche nel suo prossimo disco.

Adelia Brigo

Facebook: Davide Van De Sfroos
YouTube: Davide Van De Sfroos
Flickr: Davide Van De Sfroos
My Space: Davide Van De Sfroos

glocal logoSe anche voi volete raccontarci la vostra storia o inviarci suggerimenti per arricchire il programma del nostro festival scrivete a festivalglocal@gmail.com!

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a