Un’idea Dialessandria.it

alessandriaAbbiamo scritto di testate indipendenti, di blog locali, di giornali online nati per coprire un vuoto informativo su territori difficili o più semplicemente “snobbati” dai media tradizionali. Ma cosa succede quando si lancia un nuovo prodotto editoriale in un’area coperta da più mezzi d’informazione? Farsi spazio tra le testate più conosciute non è semplice, sottrarre lettori a chi è più conosciuto o ha una storia alle spalle, nemmeno.

Siamo andati a cercare una realtà che avesse queste caratteristiche.
Tra le regioni con più testate associate Anso (associazione nazionale stampa online) il Piemonte è la seconda dopo le Marche. Con 19 giornali online alcuni dei quali facente capo allo stesso gruppo editoriale, stacca la Toscana, la terza in classifica, di ben 7 “unità”.

Se restringiamo il campo lo scenario si arricchisce. Dalla mappa dei giornali online presenti in Piemonte, focalizziamo l’attenzione sulle province dove, oltre alle testate Anso, troviamo giornali online che non fanno capo all’associazione e che rivestono in taluni casi, un’importanza notevole.
Per una testata online inserirsi in questo panorama non è facile. Richiede una buona strategia di marketing e di ottimizzazione del posizionamento sul web (Seo) oltre a una buone dose di “sangue freddo”.

Ad Alessandria il panorama è esattamente questo: una provincia, tanti giornali. Abbiamo chiesto a Fausta del Monte, direttore del sito dialessandria.it, di raccontarci la strategia del suo quotidiano:

«Il sito è nato tre anni fa in una provincia, quella di Alessandria, ricca di quotidiani on line, una decina e quindi con una  concorrenza molto aspra»
Come avete risolto il problema?
«Una caratteristica del nostro portale è stata quella di collegarsi con Confesercenti e creare una sezione dedicata al portale del commercio, nella quale i nostri utenti possono scaricare i buoni sconto delle attività commerciali del territorio. Questo ha reso possibile anche la vendita di spazi pubblicitari in maniera diversa».

images

 

 

 

Facebook: dialessandria.it
Twitter: dialessandria.it

 

glocal logoSe anche voi volete raccontarci la vostra storia o inviarci suggerimenti per arricchire il programma del nostro festival scrivete a festivalglocal@gmail.com!

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a