Il giornalismo internazionale a Glocal13

theworldGlocal significa guardare al mondo da una prospettiva locale. Dunque, perchè non portare il mondo direttamente a Varese?

Al nostro festival di Glocalnews parteciperanno testate piccole e grandi, iperlocali e nazionali, ma avremo anche il piacere di ospitare testimonianze internazionali prestigiose e, soprattutto, guarderemo al mondo con il punto di vista che riteniamo fondamentale per il giornalista oggi: dare valore al territorio. Non soltanto il nostro.

Guarderemo dunque al mondo come lo vede il giornalista digitale. Dapprima uno sguardo al nostro continente in un incontro dal tema In Europa si parla… glocal passando per l’Inghilterra con la prestigiosa Fondazione Nesta e per la Spagna con La Vanguaria, arrivando al panorama complessivo offerto dall’Osservatorio europeo, che ha sede in Svizzera.

Con noi saranno Mario Tedeschini Lalli (Gruppo L’Espresso), Jon Kingsbury (direttore della Fondazione Nesta, National Endowment for Science, Technology and the Arts ), Luis Izquierdo Labella (La Vanguardia – Madrid) e  Natascha Fioretti (Osservatorio europeo giornalismo)

Ad un mese dall’appuntamento Ona di Atlanta, che si è concluso ieri, faremo, invece, un punto sul giornalismo internazionale in un evento ad hoc con Mario Tedeschini Lalli (Gruppo L’Espresso) e Carlo Felice Dalla Pasqua (Il Gazzettino.it) di ONA Italia.

Del mondo parleremo ancora in due incontri in cui sociale e social si incontrano alla perfezione. A Varese arriveranno le testimonianze preziose di iniziative benefiche nate e cresciute sul web per sostenere cause importanti. Progetti no profit – ciascuno dei quali merita una riflessione per la sensibilità ma anche per la creatività che vi sta dietro – che partono proprio dal locale: dalla Brianza al Nicaragua e Dal Brasile ad Haiti

Il primo panel vedrà la partecipazione Paolo Ferrara (Terre des hommes, Moltiplicamore), dell’imprenditore brianzolo Filippo Berto (#divanoxmanagua) e di  Matteo Fiorini ( Xmas-libro solidale) coordinati da Donata Columbro (giornalista).

Il secondo vedrà protagonisti i giornalisti Matteo Tarabini Castellani, Emanuela Carabelli ideatori di Deixa Falar (letteralmente Megafono digitale) progetto per il Brasile e il nostro Manuel Sgarella autore del reportage Verso Haiti.

 

 

 

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a