Cosa bolle nella pentola di Glocalcibo?

glocalciboIncontri con grandi chef e prestigiosi “comunicatori del cibo”, prove pratiche e case history, incontri con gli agricoltori e la grande distribuzione. Anche quest’anno Glocal parla del rapporto tra il cibo e il digitale a tutto tondo, nella sezione Glocalcibo coordinata per il secondo anno da Anna Prandoni, giornalista scrittrice e startupper da oltre 15 anni dedicata all’enogastronomia.

Una corposa sezione di panel per affrontare da professionisti, e con serietà, un argomento che troppo spesso viene considerato come “leggero” ma che tocca una delle parti più importanti del business italiano e della vita quotidiana di tutti noi, oltre che a una sostanziosa fetta del marketing.

Argomenti che spaziano dalla digitalizzazione delle ricette alla prova pratica di realizzazione di un articolo sul cibo, dal rapporto con gli uffici stampa all’equilibrio tra la informazione e il brand, da come si utilizza propriamente il cibo a come si insegna cucina in Italia.

E proprio quest’ultimo panel (venerdì dalle 14 alle 15.30 al salone Estense di via Sacco) vedrà protagonista Davide Oldani, chef di grido ma anche formatore e scrittore di libri non solo di ricette, ma anche di teoria della cucina. Oldani si confronterà con altri chef come Fabio Zago, chef e autore di testi scolastici, e con dirigenti di scuole specialistiche del settore: per confrontare quanto la scuola, anche sull’argomento ristorazione, sia vicina o lontana dal mondo del lavoro.

Ma sono ben 10 gli incontri dedicati, in questa sezione, che coinvolgono i settori più disparati: agricoltori e negozianti, giornalisti e marketing, scuole ed esperti di riuso e riciclo, grandi imprenditori e startupper.

Non resta altro che faresi “venire fame” di conoscenza, sbirciando nella sezione del programma dedicato:

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a