Ragonese, Isabella

Isabella Ragonese

ragoneseIsabelle Ragonese ha 33 anni e una lunga carriera di attrice alle spalle, dal teatro, anche autrice, al cinema. Il suo primo film è stato “Nuovomondo” di Emanuele Crialese del 2006, dove ha un ruolo secondario, ma la consacrazione arriva nel 2008 con il ruolo Marta, la protagonista precaria e neolaureata in Filosofia teoretica in “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì. Ruolo che le vale una candidatura ai Nastri d’argento 2008 come migliore attrice protagonista. Ad accrescere la sua fama come ottima attrice è anche il piccolo film “Dieci Inverni” di Valerio Mieli, presentato quell’anno al Festival di Venezia. Nel 2010 vince il Nastro d’Argento alla migliore attrice non protagonista per la sua intensa interpretazione di Elena, moglie di Elio Germano, nel film “La nostra vita” di Daniele Luchetti. Nel 2011 recita per la prima volta in una produzione televisiva, partecipando ad un episodio della serie televisiva Il commissario Montalbano.

Intensa anche l’attività teatrale, oltre che ricca di riconoscimenti. Nel luglio del 2008 al Festival Teatro e colline di Calamandrana Alta ha portato in scena un’opera da lei scritta dal titolo Mamùr e interpretata in coppia con Giuseppe Sangiorgi, riportando un notevole successo. Da gennaio a maggio 2012 ha recitato a teatro ne “La commedia di Orlando” per la regia di Emanuela Giordano, liberamente tratto dal romanzo di Virginia Woolf.

Organizzato da

Con il supporto di

Main Sponsor

Sponsor

Patrocinio di

In collaborazione con

un ringraziamento a