Riforma del copyright, cosa cambierà per editori, start up e piattaforme digitali

FUTURO DEL GIORNALISMO

Riforma del copyright, cosa cambierà per editori, start up e piattaforme digitali

18 novembre 2017
11:00-13:00
Sala Campiotti - Camera di Commercio, piazza Monte Grappa 5

Le nuove tecnologie e i network digitali hanno aumentato le opportunità per i consumatori, ma hanno anche reso obsoleti vecchi modelli di business. L’ancillary copyright, previsto dalla riforma europea sul diritto d’autore, è la misura più discussa della legge in fase di approvazione. Voluta da, alcuni, grandi editori per contrastare le piattaforme digitali, per i piccoli editori, ma anche per il mondo accademico e quello industriale, potrebbe danneggiare l’intero ecosistema dell’editoria a livello europeo.

Evento in collaborazione con ANSO (Associazione Nazionale Stampa Online)

con Brando Benifei, MEP S&D; Julia Reda, eurodeputata del partito dei Pirati; Pietro Guindani, presidente dello Steering Committee Digital Single Market di Confindustria Digitale; Guido Scorza, avvocato; Victor Sanchez del Real rappresentate Aepp. Coordina Matteo Rainisio, vice presidente Anso

banner_crediti

Con:

Julia Reda

Eurodeputata Partito dei Pirati

Pietro Guindani

Presidente Steering Committee Digital Single Market Confindustria Digitale

Victor Sanchez del Real

Rappresentante Aepp

Matteo Rainisio

Vice-presidente Anso
 Torna al programma

Organizzato da

Con il supporto di